Si è tenuta a Roma, il 16 maggio, l’Assemblea Nazionale dei Soci Cismai, nel corso della quale il  presidente Gloria Soavi ha ricordato come il Coordinamento continui a crescere: attualmente 95 sono i centri pubblici e privati e 133 i soci individuali.

Sono poi state illustrate le molte collaborazioni in atto con altre Associazioni Nazionali e con l’Autorità Garante che si avvalgono della competenza scientifica del Cismai per lo sviluppo di numerosi progetti e ricerche sul maltrattamento e abuso all’infanzia. Importanti gli obiettivi raggiunti, sia interni (la revisione della Dichiarazione di Consenso sull’abuso sessuale all’infanzia, l’attuazione di Convegni su temi di rilievo, come le separazioni ad alta conflittualità a Rimini e il prossimo sugli esiti della violenza all’Expo), sia esterni (frutto di collaborazioni significative, come la fondamentale Indagine sul maltrattamento e il documento della Commissione Consultiva coordinata dal Prof.. Cancrini, patrocinate dall’Autorità Garante e presentate il 15 maggio a Montecitorio).

La Presidente ha poi informato sulle nuove commissioni scientifiche che si sono insediate con l’obiettivo di dare indicazioni operative su temi di grande interesse: sulle separazioni conflittuali, sulla prevenzione del maltrattamento e sulla cura delle vittime e degli autori minorenni di abuso on line.

L’assemblea è terminata ricordando i prossimi appuntamenti Cismai: la presentazione nazionale della Dichiarazione di Consenso in settembre e il convegno all’Expo il 9 ottobre 2015.