4830-donarefuturo

Garantire il diritto alla famiglia alla gioventù provata negli affetti e nei bisogni. È questo l’obiettivo della campagna Donare Futuro, coordinata a livello nazionale da Marco Giordano e costruita da una cordata di Associazioni e (Tavolo Nazionale Affido, Forum delle Associazioni Familiari, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Famiglie per l’accoglienza, ANFAA, CNCM,CISMAI, TARITA aps, Amici dei Bambini, Coordinamento CARE, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, Agevolando, Progetto Famiglia ONLUS). La campagna è nata per sollecitare l’attenzione istituzionale e l’opinione pubblica su un diritto sancito da normative nazionali e internazionali ma che, soprattutto nell’Italia Centro-meridionale, stenta ancora a trovare una concreta e piena attuazione. Otto le Regioni coinvolte (Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia).

A Napoli Donare Futuro è stata presentata nel corso di un convegno che si è svolto nella Chiesa di Sant’Anna alle Paludi in Corso Arnaldo Lucci con il patrocinio dell’Autorità Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza della Campania.

In particolare le aree su cui, attraverso un Manifesto di proposte, sono sollecitate azioni urgenti riguardano l’istituzione di un Tavolo Regionale sull’affido familiare con il coinvolgimento dei servizi affidi territoriali, delle autorità giudiziarie minorili e delle associazioni di affidatari, secondo le linee guida nazionali sull’affido; il sostegno alle adozioni, con particolare attenzione a quelle di minori disabili o di età superiore ai 12 anni; l’accompagnamento all’autonomia dei neomaggiorenni in uscita da percorsi di accoglienza; la certezza dei contributi economici (già formalmente previsti e di fatto quasi mai erogati) e di polizze assicurative per le famiglie che accolgono minori in affido; lo sviluppo della pratica degli “affidamenti ponte” dei bambini piccolissimi.

Nel corso del convegno sono state raccontate anche storie vere di disagio nelle adozioni difficili ma anche di tenacia nel voler donare il sorriso all’infanzia provata. A parlare Franco Novi, genitore adottivo di Beatrice, una bellissima bambina affetta da spina bifida.

L’ultima tranche del Convegno è stata dedicata all’esposizione degli impegni assunti dalla Regione Campania in merito alle proposte contenute nella Campagna. Assente Lucia Fortini, Assessore Regionale alle Politiche Sociali, che ha però inviato un messaggio ai partecipanti promettendo disponibilità a costruire un percorso condiviso. Le sollecitazioni del convegno sono state raccolte dalla consigliera regionale Maria Ricchiuti, membro della VIa Commissione Consiliare della Regione Campania «Istruzione e Cultura, Ricerca Scientifica e Politiche Sociali».

Hanno partecipato, tra i rappresentanti delle istituzioni firmatarie del Manifesto della Campagna: Cesare Romano, Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza, che ha manifestato il suo impegno immediato per la creazione del Tavolo Regionale sull’affido familiare, non senza evidenziare criticità del sistema di gestione dell’affido e dell’adozione su cui occorre sollecitamente intervenire; Andreina Bernabo’, delegata da Pasquale Andria, Presidente del Tribunale per i Minori di Salerno; Antonietta Bozzaotra, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania.

http://www.politichefamigliacampania.it/news/18-novembre-2016-donare-futuro-presentate-a-napoli-le-5-richieste-urgenti-per-la-tutela-del-diritto-alla-famiglia/

img-20161125-wa0000 img-20161125-wa0001 img-20161125-wa0002