0

In occasione del Safer Internet Day (6 febbraio) e della Giornata Nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo (7 febbraio), il Servizio di Psicologia- Giada dell’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII di Bari ha organizzato diversi spazi di riflessione e discussione con l’ I.I.S.S Marco Polo e l’IISS G.Marconi M.Hack. Utilizzando filmati e spot educativi gli operatori Giada, gli insegnanti e gli studenti hanno avuto la preziosa occasione di confrontarsi sul fenomeno devastante delle violenze tra pari, in grande espansione sulla rete, sollecitando la responsabilità individuale e collettiva sul rispetto e la cooperazione contro ogni forma di prevaricazione e violenza. I ragazzi hanno manifestato grande partecipazione evidenziano l’impegno individuale per una navigazione sicura e consapevole.
Il forte impatto emotivo dei video e delle storie narrate ha consentito ai circa 300 ragazzi presenti di accedere alle dolorose ferite delle vittime promuovendo in tutti i partecipanti la volontà di impegnarsi attivamente per costruire contesti relazionali sicuri e rispettosi.
Presso l’I.I.S.S Marco Polo, scuola polo regionale sul fenomeno, sono intervenuti le psicologhe Maria Grazia Foschino e Terry Antonicelli, i CTS di Bari, Andria e Foggia oltre agli studenti e insegnanti della Scuola Statale Secondaria di Primo Grado Michelangelo e l’ I.I.S.S Ettore Majorana di Bari. Presso l’IISS G.Marconi M.Hacksono intervenute la psicologa Stefania Ferrante e l’assistente sociale Domenica De Iaco .