VII Congresso nazionale Cismai a Bologna: COLTIVARE E PROMUOVERE CONTESTI SICURI PER BAMBINI E RAGAZZI. Nuove traiettorie per la prevenzione e il contrasto del maltrattamento

Feb

10

Time: 8:30
Location: Savoia Hotel Regency Via del Pilastro 2, Bologna

programmacongresso

A distanza di tre anni dall’ultimo congresso, il Cismai rilancia gli “Stati generali sul maltrattamento in Italia 2017”, per una riflessione a tutto campo sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza nel nostro Paese.

Nella convinzione che lo scambio dei saperi e della cultura dei diritti dell’infanzia, in particolare di quella che subisce violenza nelle sue varie forme, va continuamente coltivato e implementato, il VII Congresso Nazionale del Cismai vuol essere un’occasione di riflessione e confronto di esperienze tra operatrici e operatori, pubblici e privati, impegnati negli ambiti sociale, educativo, sanitario e giuridico nel contrasto e nella cura dell’infanzia maltrattata.

Al tempo stesso il Cismai intende contribuire al dibattito culturale con le istituzioni, promuovendo prassi operative che incidano nei percorsi di prevenzione della violenza all’infanzia e di protezione delle bambine e dei bambini.

La presentazione degli scenari attuali a livello nazionale e internazionale, permetterà di mettere a fuoco le spinte regressive cui è necessario contrapporsi e le opportunità di avanzamento da cogliere e coltivare.

In questa riflessione si inserisce anche il confronto con i rappresentanti delle istituzioni politiche, che sono interlocutori necessari e indispensabili per raccogliere sfide che si collocano in un quadro più ampio di politiche sociali, sanitarie e della giustizia.

Il Congresso affronterà percorsi tematici che riassumono alcune delle sfide più attuali nel contrasto al maltrattamento, alla ricerca di risposte efficaci per la protezione e la cura dei bambini e delle bambine. Il Congresso si svilupperà in sessioni plenarie e sessioni parallele di approfondimento.

Le prime ospiteranno i contributi introduttivi di esperti e studiosi italiani e stranieri, mentre le sessioni parallele permetteranno di presentare esperienze sul campo o specifici focus teorici e di mettere a fuoco fenomeni emergenti.

LE ISCRIZIONI AL CONVEGNO SONO CHIUSE