Intervento di Sandra Zampa alla presentazione delle linee guida del CISMAI sul Home visiting – interventi di sostegno domiciliare 
La vicepresidente della Commissione bicamerale Infanzia e adolescenza e’ intervenuta a Roma alla presentazione delle Linee guida del Cismai. “Si tratta di una buona pratica di welfare che offre sostegno a tutte le famiglie e ai bambini in condizioni di difficolta’” (RED.SOC.) ROMA – “Obiettivo dell’home visiting e’ la prevenzione al maltrattamento e alla violenza sui minori, obiettivo fondamentale che la politica ha il dovere di perseguire per la tutela della salute e del benessere di tutte le bambine e di tutti i bambini. Si tratta, infatti, di un approccio concreto al problema dei maltrattamenti sui minori, una buona pratica di welfare che offre sostegno a tutte le famiglie e ai bambini che vivono una condizione di difficolta’ che, in molti casi, puo’ essere affrontata con l’intervento qualificato di personale specializzato”. Lo ha detto Sandra Zampa, vice presidente della Commissione bicamerale Infanzia e adolescenza, intervenuta questa mattina a Roma all’incontro di presentazione delle Linee guida sull’home visiting redatte dal Cismai (Coordinamento italiano dei servizi contro il maltrattamento e l’abuso all’infanzia). “Se ben applicato, come le Linee guida presentate oggi dal Cismai indicano, l’home visiting evitera’ esperienze di sofferenza e trauma ai bambini e alle loro famiglie – ha proseguito Zampa – Prevenire si puo’ e dobbiamo insistere su questa strada per costruire una societa’ migliore, meno sofferente e quindi piu’ giusta”.

Continua a leggere sul sito di Sandra Zampa