Martedì 17 luglio alle ore 10.00, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, nel corso di una conferenza stampa insieme con il direttore del Dipartimento regionale Politiche della Salute Giancarlo Ruscitti, ha presentato la pubblicazione “Ascoltare il trauma. Indicazioni operative sull’ascolto dei minorenni in ambito giudiziario”, curato da GIADA (Gruppo Interdisciplinare Assistenza Donne e bambini Abusati), saggio che illustra la metodologia sperimentale nell’ambito del protocollo d’Intesa con le Procure della Repubblica di Bari.

Psicologi e Polizia giudiziaria insieme per raccogliere le informazioni dai minorenni coinvolti in esperienze di abuso e di maltrattamento, tutelando la loro salute e salvaguardando i loro diritti nel corso di procedimenti giudiziari.

È una buona pratica che ha messo in campo l’Azienda Ospedaliera Policlinico Giovanni XXIII di Bari, in particolare l’Unità Operativa di Psicologia-GIADA, sottoscrivendo, sin dal 2013, un protocollo con la Procura Ordinaria e Minorile di Bari, poi rinnovato nel 2017, e redigendo un manuale che illustra modalità e termini di attuazione.

La pubblicazione è a disposizione gratuitamente (scaricabile sul sito www.giadainfanzia.it) di tutti gli operatori del settore che operano a livello nazionale e regionale per condividere una buona pratica che potrà anche essere replicata altrove.

Alla conferenza stampa che si è svolta presso la sala stampa della Presidenza della Regione Puglia (Lungomare Nazario Sauro 33/Bari), sono intervenuti Maria Grazia Foschino, responsabile Servizio di Psicologia dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari e di GIADA,  Alessio Coccioli, Procuratore Aggiunto Procura della Repubblica – Tribunale civile e penale di Bari e Ferruccio De Salvatore, Procura della Repubblica, Tribunale per i Minorenni di Bari.

 

Per approfondire