0

dal Il Messaggero

L’Ucipem, unione consultori italiani prematrimoniali e matrimoniali, in collaborazione con il consultorio familiare “Anatolè” di Frosinone e il Centro di aiuto alla famiglia “Amoris Laetitia” di Termoli, presenta il suo XXVI Congresso Nazionale dal titolo “Child Abuse: prevenzione e cura delle relazioni familiari – ruolo e potenzialità del Consultorio familiare”.

Quest’anno, l’UCIPEM, con il Patrocinio del Servizio Nazionale per la Tutela dei Minori della Conferenza Episcopale Italiana, della Diocesi di Termoli-Larino, della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, il Centre for Child Protection della Pontificia Università Gregoriana, il Cismai (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il maltrattamento e l’abuso all’infanzia), il Forum delle Associazioni Familiari e l’A.I.C.C.E.F ( Associazione Italiana Consulenti coniugali e familiari), propone un tema di grande attualità quale l’abuso sessuale sui minori e come il consultorio familiare possa essere di sostegno in questi momenti.

Tra i relatori il professore, don Ermanno D’Onofrio, presidente del consultorio familiare “Anatolè” di Frosinone.

Oltre alle sessioni completeranno l’evento una serata con il cineforum a tema e la testimonianza di un giovane che racconterà la propria storia, aiutando i convegnisti a comprendere il dramma di una simile esperienza ma anche a conoscere le opportunità di superamento del problema che, ad esempio, un Consultorio Familiare può offrire a colui che è sopravvissuto ad un abuso sessuale subito quando era un bambino.
L’appuntamento è dal 1 al 3 novembre 2019 a Termoli (CB) presso l’Hotel Meridiano.