Cosa vuoi da me? L’ascolto del minore tra bisogno di tutela e volontà di conoscenza

Convegno AIMMF Convegno AIMMF 2

Appare oramai assodato nel diritto nazionale e  internazionale l’importanza del diritto del fanciullo capace di discernimento di esprimere liberamente la sua opinione su ogni questione che lo interessa e a tal fine deve darsi al minore la possibilità di essere ascoltato in ogni procedura giudiziaria o amministrativa che lo concerne.

Anche se dal punto di vista giuridico il diritto del minore all’ascolto può contare su norme consolidate, dal punto di vista pratico appare sempre più evidente la diversità e la multiformità delle prassi e delle tecniche che concernono l’ascolto del minore.

L’obiettivo del Convegno è quello di approfondire l’analisi delle molteplici e diversificate prassi di ascolto dei minorenni in ambito giuridico e civile sul territorio della regione Emilia Romagna, nonché di consentire il confronto ed il dibattito sulle problematiche più frequenti incontrate dagli operatori del settore minorile.

Nella giornata di venerdì 5 febbraio verrà dato risalto al tema dell’ascolto del minore nel diritto di famiglia dove verrà posto in risalto il confronto tra le prassi nei diversi ambiti giuridici e non. Il pomeriggio il lavoro della tavola rotonda si concentrerà sul tema dell’ascolto del minore nelle separazioni complesse.

Nella giornata di sabato 6 febbraio verrà approfondito il tema dell’ascolto del minore nelle famiglie maltrattanti e dei procedimenti di tutela. Il convegno è rivolto agli operatori dei Servizi Sociali, Medici, Psichiatri, Psicologi, Neuropsichiatri Infantili, operatori scolastici, operatori di Polizia giudiziaria, Avvocati e Magistrati e a tutti coloro che sono interessati ad approfondire le tematiche proposte.

[wpdm_package id=’3238′]

Data e ora

Data inizio

05/02/2016
08:08

Data fine

05/02/2016
Luogo
Condividi