Il trattamento multiprofessionale delle vittime di violenza – Master biennale – I edizione (Iscrizioni aperte)

immagine-master

Operare nel campo della protezione del minore richiede competenze professionali specifiche per l’elaborazione e l’utilizzo di strategie e metodi operativi efficaci nei confronti sia dei minori che delle loro famiglie. Inoltre, richiede di sapere identificare il trauma quando esito di una situazione di pregiudizio nella storia della vittima. Le diverse professionalità coinvolte nei percorsi di tutela hanno la necessità di conoscere le più recenti ricerche sugli effetti del trauma, integrare i saperi specifici e affinare la capacità di lavorare in équipe per costruire percorsi operativi capaci di riconoscere i gradi di pregiudizio e danno legati a fenomeni quali trascuratezza, maltrattamento e abuso.

I professionisti che operano in questo campo si trovano di fronte a situazioni estremamente complesse in cui, accanto ad un sapere teorico, è necessario affiancare competenze operative che possono essere raggiunte solo attraverso la formazione e il confronto continuo. Le situazioni in cui gli Operatori di Tutela sono chiamati a intervenire sono talmente complesse e controverse che chiedono elasticità e soluzioni individualizzate, lucidità e capacita di decisione; possono essere situazioni cosi faticose da sollecitare riflessioni sull’etica delle decisioni che sono chiamati a prendere. Inoltre in questo contesto di profondi mutamenti delle organizzazioni sociali (crisi economica, migrazione, separazioni in aumento, famiglie ricomposte, ecc) è necessario confrontarsi anche con la revisione in atto del sistema giudiziario e con potenziali nuovi interlocutori.

Di fronte a queste complessità, diventa necessario sperimentarsi in un confronto multidisciplinare dei professionisti coinvolti, che ottimizzi e renda più strategico il progetto proposto al minore e alla famiglia.

Per queste ragioni i nostri tre centri CBM, Arimo e Scuola Mara Selvini Palazzoli – da sempre impegnati nella cura e il sostegno a minori, famiglie ed operatori – hanno pensato di proporre ai Colleghi che già operano nell’area di tutela dei minori un master di specializzazione biennale.

PER INFORMAZIONI
Per informazioni organizzative, contattare la segreteria del master presso CBM: formazione@cbm-milano.it oppure 02 66201076.
Per dubbi relativi al contenuto del master o all’idoneità del proprio curriculum, è possibile contattare direttamente e senza impegno il comitato oganizzativo: Annalisa Di Luca o Paolo Tartaglione.

A CHI SI RIVOLGE IL MASTER

Il master è rivolto a assistenti sociali, educatori, psicologi, psicoterapeuti, neuropsichiatri infantili, avvocati e operatori delle Forze dell’Ordine che stanno lavorando in Servizi rivolti a bambini e adolescenti e desiderano accrescere le proprie competenze nella Tutela dei Minori.

Il Master ritiene importante favorire, attraverso la comune presenza in aula, la reciproca conoscenza di operatori che, provenendo da formazioni molto diverse, si trovano a condividere ogni giorno responsabilità e scelte cruciali per i minori e le loro famiglie. Per questo, oltre alle lezioni, sono previsti lavori in équipe multidisciplinare.

Il gruppo discenti sarà composto da un massimo di 35 operatori. Per rendere più produttiva e più vicina alle esigenze del corsista la partecipazione al master, con anticipo rispetto ad ogni lezione sarà possibile inviare domande o osservazioni inerenti alla tema trattato, che i tutor avranno cura di recapitare al docente di riferimento.

 

PROPOSTA FORMATIVA

Attività d’aula
Il Master gioca la sua efficacia formativa sull’alternanza di lezioni di inquadramento teorico-metodologico (v. calendario) e workshop. Le attivazioni in sottogruppi, oltre a favorire l’apprendimento, permetteranno ai corsisti di integrare gli sguardi delle altre professioni, con le quali si trovano quotidianamente a collaborare.
Il programma prevede un totale di venti incontri di formazione, così come indicato nel paragrafo “Calendario degli incontri”.  Gli incontri si terranno dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30.

Tutor dell’apprendimento
Durante le lezioni sarà sempre in aula un membro del Comitato Scientifico con compiti di tutor: questa accortezza, oltre a favorire il clima dell’aula, permette di conoscere da vicino le reali esigenze formative dei corsisti, e di trasferirle ai docenti affinché possano personalizzare le lezioni. A seguito di ogni lezione saranno consegnate agli studenti indicazioni bibliografiche.

Supervisione
Il Master prevede, inoltre, 40 ore di lavoro in piccoli gruppi multidisciplinari guidati dai membri del Comitato Scientifico, finalizzate alla verifica dell’apprendimento e a favorire una corrispondenza tra i contenuti d’aula e la quotidianità professionale dei corsisti.

Visiting
Verranno organizzate tre giornate di visiting presso i Servizi Educativi residenziali di Arimo e CBM e presso la sede della Scuola Mara Selvini Palazzoli, nei quali gli studenti potranno confrontarsi con gli operatori delle tre Organizzazioni.

Elaborato finale
A conclusione del Master gli studenti dovranno preparare un lavoro di approfondimento su tematiche della tutela dei minori, che verrà valutato e che potrà essere pubblicato sulla rivista di settore ubiminor.org .
Il Master si concluderà con una giornata di seminario che sarà aperta anche al pubblico.

 

Data e ora

Data inizio

27/01/2017
18:48

Data fine

27/01/2017
Luogo
Condividi