PARLARE AI MINORI DALLE DIFFICILI STORIE FAMILIARI

L’assunto che una buona conoscenza della propria storia personale sia un ingrediente importante per determinare una corretta crescita psicologica dell’individuo è ormai largamente condiviso dalla comunità scientifica. Gli studi effettuati hanno ampiamente sostenuto, con importanti supporti sperimentali, il positivo effetto strutturante e di integrazione della personalità che è dato dalla conoscenza della propria storia personale. Tale consapevolezza di sé è condizione fondamentale per poter avere un rapporto equilibrato con sé stessi e con gli altri. Infatti, se una persona non conosce i fatti importanti della sua vita e non viene aiutato a significarli correttamente, sarà portato ad operare delle “auto-mistificazioni” sui suoi stati interni, negandosi la possibilità di accedervi in modo autentico, con il risultato di acquisire delle modalità di funzionamento psichico alterate che lo condizioneranno nella capacità di stabilire relazioni affettivamente equilibrate. Il presente corso di formazione intende fornire conoscenze adeguate sull’importanza di comunicare con trasparenza e sincerità ai minori e criteri teorico-operativi sulla maniera più corretta per parlare, in contesti non terapeutici, ai bambini e agli adolescenti dalle difficili storie familiari ed è rivolto a quanti lavorano con i minori e con gli adulti di riferimento (genitori, altri parenti, educatori, ecc.).

Corso organizzato dalla Società Riflessi in collaborazione con la Cooperativa Paradigma

Programma e iscrizioni

Data e ora

Data inizio

31-03-2021
09:30

Data fine

31-03-2021
16:30
Luogo
Evento online
Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su xing
Condividi su pinterest

Per garantirti un esperienza migliore del nostro sito web utilizziamo i cookie. Per maggiori dettagli o per gestire il consenso clicca qui.