0

La Giornata Mondiale di lotta contro la poverta’, istituita dalle Nazioni Unite, interroga le Istituzioni, la societa’ e tutte le persone del nostro Paese a individuare modalità per riconoscerla e contrastarla, riconoscendo in essa un decisivo fattore limitante il progresso, lo sviluppo  e la stessa concordia civile della societa’.

Il CISMAI consapevolmente partecipa a questa “giornata di lotta” con l’impegno dei suoi Centri che giornalmente lavorano per contrastare la poverta’ ed i suoi effetti, con la consapevolezza che la poverta’ rappresenta anche un importante fattore di rischio per l’esplicarsi del maltrattamento e dell’abuso all’infanzia, come documentano da tempo tutte le ricerche svolte a livello internazionale e, soprattutto, quanto accaduto negli scorsi anni in Grecia nel periodo della grave depressione economica.

Queste ultime vicende devono impegnare con grande attenzione le Istituzioni nazionali e periferiche del Paese perché gli effetti combinati della poverta’ e dell’epidemia da Covid-19 non compromettano ulteriormente le condizioni di vita e di sicurezza delle famiglie e dei bambini e delle bambine.

 

Gianfranco Visci

Presidente Cismai

 

[Immagine presa dalla campagna “End Poverty” lanciata dalle Nazioni Unite https://www.un.org/en/observances/day-for-eradicating-poverty]