Infanzia e adolescenza principale risorsa per il futuro, la lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Pregiatissimo Presidente,

mentre il Governo e il Parlamento sono alle prese in queste settimane decisive con la definizione della “legge finanziaria 2021” e con l’adozione delle misure necessarie per consentire al Paese di riprendere un cammino di sviluppo sociale ed economico, avvertiamo l’esigenza di sottoporre alla Sua attenzione questo paradosso : mentre il piano europeo di rilancio viene definito Next Generation EU, non riusciamo ad intravedere misure significative che prendano in considerazione la realtà attuale delle piu’ giovani generazioni del nostro Paese, anche in conseguenza della pandemia da Covid-19 e del preoccupante calo della natalità.

Non dimentichiamo né sottovalutiamo le misure predisposte dal Suo Governo e dal Ministero per la Famiglia per attenuare gli effetti del lockdown prima e delle misure di contrasto al Covid-19 poi, ma occorre – a nostro avviso – andare oltre la logica dei “ristori”.

Pertanto, ci permettiamo di sottolineare che occorre mettere mano ad una serie di misure che guardino all’infanzia e all’adolescenza come la “principale risorsa per il futuro del nostro Paese” a cominciare da quelle che favoriscano la ripresa della natalità, senza la quale non ci sara’ una “next generation” e che, nello stesso tempo, riducano i fattori di rischio forieri di maltrattamenti e abusi

Anche sull’esempio di altri Paesi europei, ci permettiamo di sottoporre alla Sua attenzione l’adozione di misure strutturali come :

  • interventi di riduzione di punti percentuali dell’IRPEF per ogni figlio a carico;
  • interventi previdenziali per la riduzione dell’anzianità contributiva ai fini pensionistici per le madri con figli (senza penalizzazioni);
  • assegni per ogni figlio a carico per le famiglie a basso reddito;
  • accesso gratuito agli asili e servizi socio-educativi per la prima infanzia per le famiglie a basso reddito;
  • contributi annuali per i figli universitari in regola con i programmi di studio;
  • parità di retribuzione tra uomini e donne.

Affidiamo questo appello a Lei e al Suo Governo perché con la “legge finanziaria 2021 si dia al Paese e a tutte le famiglie il segnale decisivo sul valore che si attribuisce alle giovani generazioni per il futuro dell’Italia e sulla loro crescita in salute, opportunità di sviluppo e in sicurezza.

Grato per l’attenzione, Le rivolgo i miei piu’ cordiali saluti ed auguri e quelli del CISMAI.

Giovanni Visci

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su xing
Condividi su pinterest

Ultimi articoli

Per garantirti un esperienza migliore del nostro sito web utilizziamo i cookie. Per maggiori dettagli o per gestire il consenso clicca qui.