La tutela dei minorenni nel mondo dello sport

Una policy per garantire la tutela dei minori nello sport contro il maltrattamento e gli abusi. E’ questo l’obiettivo del tavolo tecnico istituito dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, insediatosi il 13 febbraio 2021.

Il CISMAI è, con Rocco Briganti, nel nucleo operativo guidato da Giuseppe Pierro, Capo Dipartimento Sport. Un gruppo di esperte ed esperti, con Evelina Christillin e Fiona May punte di diamante e la preziosissima collaborazione di Vittoria Alonzo, Alessandra Baldi ed Emilia Narci.

Il tavolo tecnico elaborerà un codice etico, partendo anche da esperienze di altre organizzazioni internazionali, e collaborerà alla sua diffusione e integrazione nel territorio. Con l’obiettivo di garantire a tutti i giovani atleti, senza distinzione e discriminazione, di praticare lo sport in sicurezza, in un ambiente sano e sicuro.

Questa policy sarà realizzata con il contributo del Coni e del Cip e dovrà contenere misure di prevenzione e protezione necessarie a contrastare gli abusi e le violenze sui minorenni in ambito sportivo, si pone come guida a supporto di tutti gli attori coinvolti per la gestione del rischio di abusi, maltrattamenti, violenze e come strumento di formazione per prevenire ogni tipo di danno nei confronti del minorenne.

Un lavoro che comincia dall’ascolto per dare un vero valore aggiunto al progetto, nato dalla convinzione che lo Sport debba essere sinonimo di rispetto.

Contro ogni forma di violenza.

Ultimi progetti

PREMIO “ANNA COSTANZA BALDRY”

PER LE MIGLIORI TESI DI LAUREA E DI DOTTORATO IN TEMA DI ABUSO E MALTRATTAMENTO ALL’INFANZIA. I EDIZIONE Il Coordinamento Italiano dei Servizi contro l’abuso

Children first

Children First è un progetto Europeo che mira a migliorare il livello di assistenza e di supporto in favore dei bambini vittime di violenza assistita.

Per garantirti un esperienza migliore del nostro sito web utilizziamo i cookie. Per maggiori dettagli o per gestire il consenso clicca qui.