0

Da Quotidiano Sanità.it

Il suo compito sarà quello di elaborare studi e documenti che possano andare a supporto dell’attività del Ministero della Salute ed affermare ulteriormente il ruolo fondamentale dello psicologo. “Un riconoscimento del nostro ruolo fondamentale in tutti gli ambiti socio-sanitari”

Un nuovo strumento a supporto delle politiche per la promozione e valorizzazione della professione psicologica: nasce la prima Consulta delle Società Scientifiche che operano nell’ambito della psicologia.

Il neonato organismo è stato presentato oggi, nel corso di un convegno che si è tenuto presso il Ministero della Salute, alla presenza di Tiziana Coccoluto, Vice Capo di Gabinetto Vicario del Ministero.

Il compito della Consulta sarà appunto quello di elaborare studi e documenti che possano andare a supporto dell’attività del Ministero della Salute ed affermare ulteriormente il ruolo fondamentale dello psicologo.

Da oggi lo psicologo, sottolineano i professionisti in una nota, “sarà nelle condizioni di essere interlocutore a pieno titolo nella costruzione delle linee e indicazioni per la prevenzione e la cura. Si tratta dunque di un nuovo importante passo lungo percorso già intrapreso con il riconoscimento della figura dello psicologo come professione sanitaria con la legge 3 del 2018, che sta portando sempre più all’ingresso dello psicologo in tutti gli ambiti socio-sanitari”.

 

Continua a leggere su Quotidiano Sanità.it

 

Della Consulta delle Società Scientifiche fa parte anche il CISMAI